01 giugno 2021

Valsusa off-road: Galleria Seguret o sei Saraceni (Pramand)

Classicissima di apertura di stagione che si articola lungo la strada militare 79 Fenils Pramand in Valle di Susa e che consente di passare attraverso la galleria Pramand recentemente restaurata.
Un percorso da affrontare con lentezza ed ammirazione sia per i paesaggi incantevoli che per l'opera di ingegno di questa strada militare che conserva ancora il fascino di tempi bellicosi. 
Qui sotto l'itinerario lungo che include anche l'arrivo allo Jaffreau. In questa versione più breve si può arrivare ad una frazione sopra Bardonecchia.





La strada ha un fondo compatto e molto ben tenuto che va affrontato con rispetto per evitare danni , e sempre dando precedenza a pedoni e ciclisti. Non presenta praticamente difficoltà. 


Quando le buone intenzioni producono risultati disastrosi. Fino al 2014 , la scritta DUX , testimonianza artistica di un'epoca che di certo non è da rimpiangere, era ben tracciata e visibile. E' stata parzialmente cancellata. Un gesto ottuso in quanto la scritta aveva un significato contestualizzato nella costruzione della strada.




Arrivo all'ampio piazzale del colletto Pramand. Da qui si può salire ancora verso il forte Pramand oppure proseguire verso la galleria. 





L'ingresso della galleria.

Alcune note importanti.

  1. servono luci potenti
  2. prima di entrare, attendete e controllate il traffico. Se vedte o sentite veicoli provenienti dal versante opposto, aspettate che concludano il tragitto perché all'interno non c'è spazio per due veicoli e c'è un solo slargo. 
  3. procedete con prudenza senza fare rumori molesti. 


Com'è attraversare un tunnel di centinaia di metri, scavato nella roccia della montagna, completamente buio, freddo e con il fondo spesso allagato da un fiume di acqua gelata? Così:


All'uscita della galleria





Occasione per vedere alcune fortificazioni, come il forte Seguret e Foens






I resti ben conservati del forte Foens.





Da qui, si scende velocemente in localitò Gleise, sopra Bardonecchia. 

Nessun commento: