03 marzo 2006

Duevirgolacinque.


Secondo rialzo della BCE in tre mesi. D'altronde si sapeva, si sapeva eccome. Tre anni fa i tassi erano al minimo storico. Uno ci spera sempre, ma non si poteva festeggiare all'infinito.
Io, matita dietro l'orecchio, ci perdo quei 200 euro l'anno. I soliti noti (commercianti, professionisti ecc.) correranno ai ripari con il metodo consolidato: evaderanno il fisco per qualche euro in più. Non li vorremo mica costringere a farci pagare pizza e cocacola più degli attuali ed onestissimi 15 euro, no?
E io pago.

Aggiornamento. Ci sono andato un po' troppo leggero. Quindi rettifico: per fronteggiare l'aumento dei tassi di interesse, i ristoratori si impegneranno tanto ad aumentare l'evasione fiscale quanto ad aumentare ancora i prezzi. Loro sì, che ci sanno fare.