13 maggio 2005

Peggio di così.



Paolo ci annuncia che la Fiat si è messa a produrre scarpe.

Il manufatto costerà 250 euro (*) ma puzzerà di gomma e taleggio come una qualunque scarpa da ginnastica usata in un pomeriggio di luglio.

Affondato il Salone dell'Auto, all'azienda torinese non resta che presentare i suoi nuovi prodotti al Salone del Mobile nel 2006.

Come dire, se va male la prima, magari la seconda...

Non è industria: è cabala.


(*) mezzo milione del vecchio conio, direbbe quel tipo di Rai Uno.