12 maggio 2006

Fotografia notturna: finisce sempre così.

Ieri notte, col fido Piero, si era in zona San Mauro-Pescarito a fare un po' di foto. C'erano degli alberelli, la porta gialla di un magazzino, una strada senza sbocco. Le solite belle cose di periferia.
L'autoporto Pescarito, negli ultimi anni, è diventata zona residenziale: palazzoni nuovi, stanze illuminate dalle TV, cancelli, qualche cristiano a spasso col cane. Insomma, un quartiere.
E si era lì, davanti a un cartello con scritto REVISIONI, le spalle alla strada, rigorosamente in bolla e posa B, Profisix a tracolla e tutto quanto, allorché arriva una pattuglia della Polizia Municipale.
Ormai sono così abituato ad essere fermato mentre fotografo che, quando l'agente ha accostato l'Alfa 145 e mi ha chiamato da dentro la macchina, non mi sono nemmeno girato.

"Buonasera. Cosa state facendo?", chiede l'agente.
"Sto fotografando un cartello con scritto REVISIONI", rispondo io (prima o poi questo sarcasmo mi costerà caro).
"Un cartello. Ci hanno chiamato, dicono che c'è gente che fotografa", dice l'agente.
"Difficile dar loro torto", rispondo io, finalmente volgendo lo sguardo al mio assonnato interlocutore. Piero tace, lui.
"Quindi non siete del ladri?", chiede l'agente.
"Non crede, agente, che come ladri saremmo un po' lenti?", rispondo io.
"Allora buonanotte", dice l'agente, avviando quel catorcio di Alfa.
"Buonanotte e buon lavoro", lo saluto io.

Bene, hanno fatto il loro dovere.
Ma c'è un vecchio tarlo che mi rode. C'è questo tipo, che rimane anonimo. E' lì alla finestra del suo trilocale zona Pescarito (ma perché deve stare alla finestra, poi? non ce l'ha Sky?) quando vede due tizi con treppiede e macchina fotografica intenti a riprendere un alberello smorto: perché mai ha sentito l'impellente bisogno di chiamare la polizia municipale? Adesso la città sarà più sicura? Vuole anche l'intervento di Batman o posso continuare a fotografare in pace questa dannata strada di periferia?

3 commenti:

Anonimo ha detto...

... mi hai fatto "tristemente" sorridere. Buona domenica Pippo... Mapi

Anonimo ha detto...

Mah... tu la prendi sul ridere e si vede che hai una certa esperienza; ma a me sinceramente questo tipo di atteggiamenti finiscono col scoraggiarmi nell'andare a far foto in mezzo alla gente di notte o di giorno che sia.
Veramente incredibile quante persone ci siano che nn desiderano altro che sfogare le loro paranoie con la prima cosa che nn gli torna del tutto o che non è in linea con il loro quotidiano.
Se sei dello spirito giusto ti diverti pure ma alla lunga è una "rottura".
Ciao e complimenti per il blog interessante !!

Kanchipuram sarees ha detto...




kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees
kanchipuram silk sarees