18 novembre 2006

Tornato da New York.

Rieccomi in Italia dopo la breve puntata newyorkese per parlare alla conferenza Mobile Tv USA. Per la gioia di pochi e l'ilarità dei più, ecco l'immancabile foppaalbum con il sottoscritto impegnato a fare espressioni curiose e a crashare powerpoint non senza imbarazzo.
Le foto sono un po' mosse perché il flash mi avrebbe montato la testa.


Vista d'insieme della sala del Bridgewaters, Manhattan (zona Fulton Fish Market).


Un momento di riflessione?


Durante la sessione di panel in tema di standardizzazione e roaming della mobile TV.


Eccomi invece in compagnia dell'amico Antonio a Seaport. Tra italiani all'estero si crea subito intesa.



Irrinunciabile foto ai colori autunnali in Central Park.


Bene, finita qui con le foto.

Curiosità: sulla linea F della subway di New York, non ricordo in quale stazione, ho incontrato una mia vecchia conoscenza: il (sedicente) campione di scacchi jamaicano che, per raccogliere i soldi necessari per curare il padre malato di cancro, sfida occasionali giocatori per le strade e le stazioni. L'ho visto perla prima volta a Berlino, giugno 2005. Per quel che so di medicina, dovrebbe essere un modo per sbarcare il lunario. Ma va bene così: è un tipo innocuo.

Etichette: ,

2 Commenti:

Anonymous Anonimo ha scritto...

peccato la prima foto un pò mossa ma chi te l'ha fatta... Io metterei anche che durante lo speech in caro ppt di Bill ti ha fatto sudare! Anto

2:40 PM  
Blogger Pippo ha scritto...

speriamo che bill non mi tradisca pure a barcellona!

3:36 PM  

Posta un commento

<< Home