Chitarra Stratocaster con tastiera scalloped e pickup Seymour Duncan


000_0001
000_0001
000_0001
000_0002
000_0003
000_0016
000_0004
000_0005
000_0006
000_0007
000_0008
000_0017
000_0011
000_0012
000_0013
000_0019
000_0020
000_0021
000_0015
000_0023
000_0024
000_0025
000_0027


Principali caratteristiche:

La tastiera scalloped non scanalature profonde come la tastiera della Strato Malmsteen; tuttavia consente una migliore precisione nei bending e una maggiore velocità esecutiva. Come è facile immaginare, questa tastiera chiede al chitarrista una minore pressione delle dita per formare le note e gli accordi. Alla lunga è meno stancante di una tastiera 

Il set di pickup (vedere le confezioni originali) è lo stesso montato da Varini in una delle sue chitarre (l'ho scoperto dopo); ovviamente i suoni vanno a gusti ma è senza dubbio un mix molto interessante. I mini HB al ponte e al manico hanno tra i più alti output della Seymour Duncan; il Vintage Rails invece mantiene le sonorità di un single coil senza il ronzio. Anche a volumi e distorsioni importanti questa chitarra è molto silenziosa. I generi d'elzione sono il rock, l'hard rock, il rockblues e il metal. Anche i puliti sono pieni e presenti, ma certamente diversi dai puliti dei single coil.

Spese sostenute (con qualche approssimazione):