02 aprile 2005

Lo Yin e lo Yang di Sampierdarena.





Per chi non lo sapesse, Sampierdarena (già San Pier D'Arena) -- un tempo residenza di villeggiatura per i genovesi -- è oggi un popoloso quartiere residenziale nel ponente del capoluogo ligure. Lo si raggiunge dal centro percorrendo la Strada Sopraelevata.

Fine del pistolotto storico-turistico. Perché in questo luogo c'è qualcuno d'importante. C'è un grande massaggiatore.

Dopo la mia breve e recente esperienza nella galassia sanità pubblica e la conseguente constatazione che il progresso della scienza medica passa ineluttabilmente per compromessi, burocrazia, corruzione e pressapochismo, ho messo momentaneamente da parte il mio radicato (ma non radicale) scetticismo nei confronti di tutto ciò che è naturale/tradizionale/orientale e mi sono messo -- è il caso di dirlo -- nelle mani del massaggiatore Shiatzu.

Shiatzu? La mia ignoranza su questa disciplina è tale che non so nemmeno se l'ho scritto correttamente, e in genere abbozzo un sorriso di infastidità superiorità ogniqualvolta mi si parla di discipline orientali. Eppure.

Eppure, quest'anziano geometra di Bargagli (GE), una vita di studi non riconosciuti in medicina tradizionale, agopuntura, massaggio e pesca alla mosca, ha fatto qualcosa per me, scettico, snob e viziato figlio dell'Occidente e di MTV.

Per prima cosa, mi ha ascoltato. Se detta così sembra poca cosa, mi rendo conto che degli operatori sanitari alle cui cure mi sono affidato, è stato il primo che ha cercato di capire. E di spiegarmi che avevo secondo la medicina cinese.

In secondo luogo, non ha messo un monitor del PC (o altro ostacolo) tra me e lui, ma si è prodigato nella cura del mio corpo privo dei complessi e della routine che affliggono tanti medici seduti nei loro Cayenne.

E mi ha stupito. Osservando la forma delle mie orecchie, ha capito che domino col raziocinio una natura emotiva. Mi ha cortocircuitato il mignolo della mano e del piede sinistri alleviando il dolore alla colonna cervicale. Infine, con tecniche misteriose, ha attenuato la mia cronica infiammazione al pollice della mano sinistra.

E' probabile che il successo di queste forme di cura del corpo dipenda dalla suggestione e dell'autoconvincimento del paziente (ovvero, da una certa capacità di persuasione occulta del sanitario) e che i migliori risultati si abbiano su persone che compiono un atto di fede nei confronti di pratiche inusuali. Io, comodamente sdraiato sul lettino dei massaggi, ho lasciato che le sue tecniche (mediche o persuasive, chi se ne frega) avessero influenza sul mio corpo.

Mi sono alzato meno dolorante, meno rigido nei movimenti, quasi convinto che anche il pollice fosse più libero di muoversi.

Finora le cose vanno bene -- vanno meglio. Mi fa pensare.

Continuerò per certo a storcere il naso di fronte a concetti come energia negativa, equilibrio e piante medicinali. Anzi, probabilmente scuoterò il capo. Ma questo movimento sarà molto, molto meno fastidioso di prima.

PS: l'impostazione della cura è sicuramente cinese, ma alla fine della terapia il Maestro ha accettato ugualmente la moneta dell'Europa Unita, e in quantità nemmeno troppo esigua.

21 Commenti:

Anonymous Velluto Nero ha scritto...

studio shiatsu da circa 3 anni, se tutto va come voglio che vada nella primavera del prossimo anno darò l'esame finale e sarò un'operatrice shiatsu...sulla carta, perchè nella pratica non mi sento ancora pronta...perchè questa disciplina è un dare così profondo da parte di chi pratica che...bè, è difficile da descrivere a parole...questi 3 anni mi stanno valendo più di 10 anni dall'analista :)
hai affermato: "
E' probabile che il successo di queste forme di cura del corpo dipenda dalla suggestione e dell'autoconvincimento del paziente", eppure su di te che ti reputi totalmente scettico ha funzionato, come vedi non è questione di autosuggestione...

5:49 PM  
Blogger Pippo ha scritto...

i miei migliori auguri.

sono scettico, ma non fesso. un massaggio ben fatto genera calore sulla zona interessata e il calore di per sé ha proprietà antinfiammatorie.
yin o yang, mi ha rilassato i muscoli e io, come dice la pubblicità, guardo i risultati:-)

10:01 AM  
Anonymous Velluto Nero ha scritto...

osservazione tecnica ineccepibile...
solo un appunto: lo shiatsu non è un massaggio, ma un trattamento...sembra una distinzione senza senso, ma ti assicuro che così non è...
il massaggio lavora più sul fisico, sul materiale...lo shiatsu parte dal fisico ma va ben oltre...e non basta un singolo trattamento per comprenderlo...
io l'ho realizzato dopo due anni di studi solo lo scorso anno, quando ho ricevuto dei trattamenti per la prima volta da un professionista perchè avevo capito che la malattia del mio corpo era solo la punta di un iceberg...e da sola non riuscivo a chiamarlo con il giusto nome...
non voglio fare come quegli invasati del settore, e ce ne sono purtroppo tanti, che ne parlano in termini miracolosi...anche io, come te, guardo al risultato, e quello che ho vissuto io è andato ben al di là del la cura del corpo...ho vissuto fatti che hanno dato un nuovo senso alle parole dei miei libri...però finchè non lo provi, non si può capire

11:42 AM  
Blogger Pippo ha scritto...

ciao

spero di non aver offeso la tua attività e il tuo studio nel settore.

in realtà, sebbene scettico, la mia esperienza è stata molto soddisfacente forse perché il "massaggiatore" non era invasato ma un anziano studioso.

e, come ho scritto nella gaia scienza, si è preso più cura del mio corpo di tanti medici.

11:55 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

a sto punto mi hai incuriosito, racconta un po..
ogni tanto si vedono i manifesti di corsi per operatori shatsu, tra l'altro mi sembra siano gratuiti..
ma pippo come mai sei andato li?
Ste

11:59 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

Apro una parentesi
(se non hai scritto nulla sul Papa so che forse è per non aggiungere altro a quanto si è detto in questi giorni: tanto)
P.S.
Qui a Ge i tre minuti di lutto di mezzogiorno sono accompagnati dalle sirene delle navi del porto, un coro uniforme e commovente.
Ste

12:04 PM  
Blogger Pippo ha scritto...

ciao ste
allora. è un massaggiatore che riceve in uno studio medico, quindi un tipo serio. mia madre si sottopone alle sue cure da un paio di anni.
di manifesti, corsi e operatori non so nulla, ma dubito che in questo settore ci sia posto perla beneficenza.
io ho pagato, ma senza troppe lacrimucce.

12:06 PM  
Blogger Pippo ha scritto...

del papa non scrivo nulla perché questo blog si occupa di argomenti poco seri e la morte del santo padre è una cosa delicata.

posso solo dire che in questi giorni un "amico" veterocomunista mi ha inondato di sms di pessimo gusto sul tono: il papa sparava contro l'armata rossa e allora perché piangerlo, ecc.

non li ho graditi ma nemmeno apprezzo l'overload di immagini, coccodrilli, commenti, editoriali e documenti sulla vita del pontefice, della cui agonia abbiamo saputo tutto, troppo, e minuto per minuto.

12:09 PM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

già, per citare Maurizio Costanzo:
'la madre dei cretini è sempre incinta'.
e, aggiungerei, .. sta dentro a un reality show ripresa 24h su 24h..

12:26 PM  
Blogger Pippo ha scritto...

qualunque cosa, se detta da costanzo, assume l'importanza di una fonte del diritto.

12:28 PM  
Anonymous kri ha scritto...

...secondo me lo shiatsu ti fa molto bene, è sempre salutare liberare le proprie emozioni:-)

3:19 PM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

i rassicuranti fondamenti allopatici o le nuove frontiere sconosciute della naturopatia?

E' come dire blanco y negro. La verità a volte sta in un buon grigio...

Mai innamorarsi della propria idea, sante parole my dear Piersantelli, sante parole!

4:34 AM  
Blogger Pippo ha scritto...

è già pericoloso innamorarsi di una donna (che raramente ricambia), figuriamoci di un'idea (e quando mai sarai ricambiato?)

10:05 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

ma secondo te se ti innamori di una donna o dell'idea di essa, devi dirglielo o continuare a logorarti l'esistenza?

è da mesi che me lo chiedo.

10:56 AM  
Blogger Pippo ha scritto...

ne vale la pena? e allora diglielo. la posta in gioco, a mio parere, è sempre troppo alta per lasciare qualcosa di intentato.

al massimo otterrai un garbato rifiuto che all'uomo, si sa, non fa male quanto a una donna.

10:59 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

mai lasciare nulla di non detto...soprattutto in amore!

5:35 PM  
Anonymous Velluto Nero ha scritto...

non ti preoccupare non ho letto alcuna offesa nel tuo post :)
per quanto riguarda i corsi non sono, ahimè, gratuiti :)

6:16 PM  
Blogger Pippo ha scritto...

ciao velluto nero

visto che sei un'esperta del settore, perché non continuare un thread sullo shiatzu?

lo pubblicherei molto volentieri.

8:44 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

Lo so io perché ci hai male allo mano sinistra

5:41 PM  
Blogger olimpianet ha scritto...

Ciao, ho letto oggi questo tuo post e anche se è un pò datato ti scrivo ugualmente....Io sono iscritta ad un corso di shiatsu da due anni, il prossimo sarà il terzo ed ultimo anno....
A me lo shiatsu ha cambiato la vita, l'ha migliorata totalmente e quello che posso consigliare a tutti è di provare su se stessi i trattamenti shiatsu e, se la cosa piace, anche di iscriversi ad un corso x impararlo...Io mi ero iscritta alla scuola perchè volevo imparare a far massaggi, invece ho iniziato a lavorare soprattutto su me stessa...ed è bellissimo....
Un abbraccio

12:38 PM  
Blogger Pippo ha scritto...

grazie olimpia.
sono in molti a sostenere che lo shiartsu sia un buon lavoro su se stessi.

12:49 PM  

Posta un commento

<< Home